,

Servizio gratuito di trasporto per persone disabili “+ Bus”

“+Bus” è un servizio gratuito di trasporto a chiamata per persone disabili della Provincia di Roma, effettuato, per consentire la mobilità nel territorio della provincia delle persone che non possono utilizzare i mezzi di trasporto pubblici. Le vetture sono opportunamente attrezzate per accogliere le persone disabili, anche in carrozzina, e consentire loro di salire, viaggiare e scendere in modo agevole e sicuro, con la possibilità di aiuto da parte di personale di bordo.

 

Chi può accedere al servizio

Il servizio di trasporto istituito dalla Provincia di Roma è particolarmente rivolto a quanti abbiano una nulla o gravemente ridotta capacità di deambulazione, con riferimento specifico alla difficoltà di camminare e di orientarsi sul territorio.

 

Come e dove funziona il servizio

Il servizio a chiamata e prenotazione +Bus è attivo nell’ambito territoriale della Provincia di Roma, esclusivamente per andare in comuni diversi, compresi i trasferimenti da e per Roma. Non è possibile, quindi, utilizzarlo per muoversi all’interno di Roma.

Si svolge ordinariamente nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 22.00 ed il sabato dalle ore 15.00 alle ore 24.00.

 

Come richiedere il servizio

Per accedere al servizio “+Bus” è necessario accreditarsi, compilando un modulo, reperibile contattando il numero verde 800.97.97.96.

Il modulo va trasmesso via fax al numero 06.44292574, allegando la documentazione attestante l’invalidità e copia di un documento di riconoscimento.

Gli aventi diritto riceveranno a domicilio, per posta, una tessera (card) dotata di codice personale che dovrà essere mostrata ogni qual volta saliranno sulla vettura.

È necessario chiamare con anticipo per prenotare e informarsi sulla disponibilità dell’autobus attrezzato. È possibile prenotare fino ad un massimo di due servizi settimanali. Si può prenotare telefonando al numero verde, o inviando un fax o per e-mail.

 

Quanto si paga

Il servizio è gratuito per le persone autorizzate; anche all’eventuale accompagnatore della persona disabile è riconosciuta la gratuità del servizio di trasporto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *