,

RES – Registro Cittadino della Solidarietà

Cosa è

Il Registro Cittadino della Solidarietà del Comune di Roma nasce per raccogliere le disponibilità di tutti quei cittadini, gruppi e aziende che desiderano mettere a disposizione le loro capacità e professionalità, le loro risorse e le loro competenze per contribuire alla crescita di una comunità solidale. Il Registro della Solidarietà potrà infatti raccogliere, grazie ad uno speciale archivio informatico, le diverse disponibilità e di attivarle quando ve ne è la necessità, divenendo punto di riferimento per tutti coloro che vogliono partecipare alla vita cittadina pur non avendo la possibilità di svolgere un’attività continuativa di volontariato. Praticamente ogni competenza potrà essere utile: saper insegnare, conoscere lingue straniere, intendersi di informatica, saper cucinare, guidare.

 

Chi può offrire la propria disponibilità

Tutti possono rendersi utili; il compito del RES è proprio quello di incrociare le disponibilità con le necessità. Tutti gli iscritti al Registro saranno costantemente tenuti informati sulle attività grazie all’utilizzo di newsletter telematiche, giornali e sms. Anche il sito Internet (www.comune.roma.it) sarà un veicolo utilizzato sia per dare notizia delle attività in corso sia per segnalare necessità specifiche e progetti in corso.

 

Dov’è

Il Registro della solidarietà ha sede in via del Colosseo, 41 (accanto alla fermata “Colosseo“ della Metro B). L’attività, curata da volontari e operatori sociali, va dal lunedì al sabato ore 9.00/17.00.

È possibile ottenere informazioni e dare la propria disponibilità chiamando il numero 06.06.06.

Per la gestione dei casi di emergenza il RES non ha invece limiti di orario.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *