, ,

L’effetto lassativo delle prugne

Sia le prugne che il succo di prugna hanno un effetto lassativo che non è del tutto compreso. 100 grammi di prugne (circa 10 frutti), contengono 6 grammi di fibra, “ma questa piccola quantità non è abbastanza per poter giustificare i loro effetti lassativi”, ha detto Lisa Cimperman, una famosa dietista.

Ma l’effetto lassativo delle prugne può essere spiegato dalla presenza di sorbitolo, un alcol di zucchero. Ci sono 15 grammi di sorbitolo in una porzione di prugne, e 6 grammi in una porzione di succo. Il sorbitolo non viene digerito e fermentato dai batteri dell’intestino. Inoltre, le prugne portano acqua nel tratto gastrointestinale, “ed entrambi questi effetti possono promuovere i movimenti intestinali”, ha aggiunto Lisa Cimperman.

prugne-lassativeIl sorbitolo si trova sia nella frutta secca che in quella fresca, e viene usato anche come dolcificante in caramelle, gomme da masticare e succhi dietetici. L’abuso di sorbitolo può causare gas, crampi addominali e diarrea. Secondo l’Accademia di Nutrizione e Dietetica, non bisogna consumare più di 50 grammi di sorbitolo al giorno.

Le ricerche che hanno dimostrato l’effetto lassativo delle prugne hanno usato come riferimento una porzione di 100 grammi di frutta o di succo.

 

FONTE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *