, ,

Le cause più frequenti del mal di schiena

Le cause più frequenti del mal di schiena

I vari problemi della colonna vertebrale vengono spesso fraintesi, in quanto anche i professionisti non si trovano sempre d’accordo sulle cause. Gli stessi pazienti hanno difficoltà a comprendere questi problemi, in quanto spesso non sono ben spiegati.

I problemi alla colonna vertebrale, che causano il mal di schiena, possono essere vari: degenerazione del disco, nervo schiacciato, ernia del disco, etc.

Le cause principali del mal di schiena

cause mal di schienaE’ senza dubbio uno dei dolori più comuni, causa le abitudini della vita moderna. A seconda dello stile di vita che conduciamo, siamo più o meno esposti a questo tipo di problemi.

  • Vita sedentaria. Sia per lavoro, o per abitudini cattive, spendiamo più tempo seduti che in piedi.
  • Mancanza di attività fisica. Se alla vita sedentaria si aggiunge una scarsa attività fisica, il mal di schiena diventa molto più probabile.
  • Dieta sbagliata: il consumo di cibi grassi, alcool o tabacco ci rende più vulnerabili a questo tipo di problemi.
  • Stress: sia emotivo che fisico, può causare mal di schiena

I problemi della colonna vertebrale più comuni

  • Scoliosi: è una curvatura della colonna vertebrale, in quanto le vertebre interessate mostrano una rotazione laterale. E’ molto comune fra gli adolescenti.
  • Lordosi: la colonna vertebrale assume una curva concava, sopratutto nella zona lombare.
  • Lombalgia: è uno dei disturbi più comuni nella schiena, e compare dopo una contrazione muscolare o una cattiva postura.
  • Sciatica: una infiammazione del nervo sciatico. Provoca un grande dolore.
  • Stenosi: quando vi è un restringimento nel midollo spinale.
  • Ernia del disco: la colonna è composta da vertebre, e quando il disco che si trova fra di esse si muove ed effettua una pressione sulla radice del nervo, provoca un dolore molto intenso.
  • Osteomielite: si tratta di un’infezione della colonna vertebrale, causata da un certo tipo di batteri.

 

FONTE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *