intervento di rinoplastica

In sintesi

La rinoplastica è un intervento che serve per rimodellare il naso e renderlo esteticamente più bello

Buono sconto di 3900 € per un intervento di rinoplastica a 141 €

L’offerta comprende visita specialistica preliminare per valutare l’idoneità al trattamento, intervento in regime di day surgery e 2 controlli con medicazioni post-operatorie. In caso di non idoneità, il coupon sarà rimborsato.

Dove:

Cap 00147 – zona Ardeatino – Municipio 8

La rinoplastica è una metodica chirurgica effettuata per il rimodellamento estetico del naso, a differenza della rinosettoplastica, effettuata per correggere chirurgicamente una deviazione del setto nasale tale da pregiudicare un normale passaggio di aria attraverso le vie nasali. La rinoplastica viene effettuata spesso per ridurre il volume di nasi pronunciati o con il semplice obiettivo di rendere il naso più armonico. 

Le tecniche sono essenzialmente due: la rinoplastica chiusa e quella aperta, eseguite con innesti di cartilagine prelevata dal setto nasale, con osteoplastiche o con riduzione delle narici. La rinoplastica aperta prevede un accesso tramite una piccola incisione (3-5 mm) nell’angolo tra naso e labbro, che non si nota più dopo alcune settimane. Quella chiusa ha un accesso all’interno delle narici e si può effettuare con l’ausilio delle fibre ottiche, per avere una visione migliore. Entrambe sono valide e la strategia migliore è adottare quella che più si adatta al caso da trattare.

L’anestesia può essere generale con infiltrazione locale oppure si può optare per una sedazione profonda farmacologica con accurata anestesia locale (da valutare in base alle caratteristiche del paziente e dell’intervento). L’intervento è realizzato riducendo la componente esuberante osteocartilaginea del dorso, rappresentato dal gibbo osseo, e asportando la porzione delle cartilagini alari in eccesso della punta.

Dopo essere stato asportato, il gibbo osseo potrà lasciare un’apertura tra le ossa nasali, che sarà chiusa mediante lo spostamento mediale delle ossa stesse dopo essere state fratturate lungo la loro naturale inserzione nel sottostante osso mascellare. Vengono dunque inseriti dei tamponi nasali (rimossi dopo 24 ore) e applicata una medicazione rigida sul dorso (gesso, acquaplast) per fissare le ossa nasali nella loro nuova posizione. Vengono inoltre applicati steristrip sulla punta. Dopo circa una settimana, che coinciderà con la prima medicazione, verrà rimossa anche la medicazione rigida e, se necessario, riapposti steristrip sulla punta, che verranno tolti nei successivi 6-7 giorni. Viene effettuata una profilassi antibiotica intraoperatoria con successiva terapia postoperatoria con antidolorifici e antibiotici per circa una settimana.