, ,

I 6 migliori alimenti per trattare il diabete

I 6 migliori alimenti naturali per trattare il diabete

Il diabete è una malattia molto comune al giorno d’oggi. Se soffri anche tu di diabete, le informazioni che ti proponiamo in questo articolo ti saranno molto utili.

L’insulina è un ormone prodotto dal pancreas, incaricato di regolare il glucosio nel sangue. Quando il pancreas smette di produrre insulina, si parla di diabete di tipo 1. Se il pancreas non produce insulina a sufficienza, o il corpo diventa resistente alla stessa, si parla di diabete di tipo 2.

Le persone diabetiche hanno alti livelli di zucchero nel sangue, il che è un grave pericolo per la salute. Di seguito ti elenchiamo alcuni cibi naturali che sono efficacissimi nel trattare il diabete, abbassando i livelli di zucchero nel sangue.
migliori rimedi naturali trattare diabete

  1. Cannella: Aiuta il corpo a rispondere correttamente all’insulina. Aggiungila alla tua dieta.
  2. Semi di lino in polvere: Ricchi di fibra, supportano l’organismo rendendo più veloce la metabolizzazione dello zucchero nel sangue. Aggiungi 1 o 2 cucchiai di semi di lino nei tuoi frullati, o nel latte.
  3. Vino: Secondo uno studio realizzato dall’Università del Massachussetts il vino, che contiene polifenoli, è molto utile per prevenire e trattare il diabete. Tuttavia, l’Associazione Americana per il Diabete avverte che l’abuso di vino, così come di qualsiasi altra bevanda alcolica, può causare ipoglicemia nelle successive 8-12 ore. Bevi con molta moderazione.
  4. Acidi grassi omega 3: Presenti in salmone, merluzzo e tonno, aumentano la sensibilità all’insulina, e sono utili per equilibrare i livelli di glucosio nel sangue.
  5. Aglio: Uno dei migliori alleati per trattare il diabete, capace di ridurre i livelli di zucchero nel sangue.
  6. Foglie di fichi d’India: Sono molto efficaci nel ridurre il glucosio nel sangue, in quanto ricchi di fibre e altre sostanze nutritive.

 

FONTE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *