,

Esenzione dal ticket

Chi può richiederla:

Esenzione sulle analisi, lastre, ecografie, visite specialistiche, diagnostica in genere, possono essere richieste per le seguenti categorie:

  1. Età superiore ai 65 anni e reddito lordo inferiore a € 36.151
  2. Età superiore ai 60 anni, titolari di pensione al minimo con reddito lordo inferiore a € 8.624, per il singolo € 11.362
  3. Familiari a carico di cittadini titolari di pensione sociale o assegno sociale
  4. Invalidi civili con percentuale maggiore del 67%, ciechi parziali e sordomuti
  5. Invalidi di guerra
  6. Grandi invalidi per servizio o per lavoro
  7. Persone affette da alcune patologie (carcinoma, ipertensione, diabete ed altre); in tal caso l’esenzione riguarda gli accertamenti diagnostici e le visite relative alla patologia.

 

Come si richiede

Tutte le esenzioni devono essere documentate con un tesserino che viene rilasciato dagli Uffici Esenzioni della ASL di residenza dell’interessato.

– Per le esenzioni per reddito è necessario presentare un’autocertificazione.

Talvolta anche senza cartellino di esenzione, le ASL accettano di non far pagare gli aventi diritto, previa firma dell’interessato dietro la ricetta medica (che autocertifica i propri redditi di volta in volta)

– Per le esenzioni per invalidità è necessario presentare il verbale

– Per le esenzioni per patologia è necessario presentare un certificato medico specialistico.

È stato abolito il ticket di 1 € sui farmaci di fascia A.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *