, ,

Proprietà dell’infuso di foglie di ulivo

Questo rimedio naturale, documentato e descritto nella Bibbia più di 3500 anni fa, promette numerosi benefici per la nostra salute, grazie alle sue proprietà che da millenni sono state impiegate dall’essere umano per curarsi.

Per applicare questo rimedio abbiamo bisogno solamente di foglie di ulivo, dalle quali ricaveremo un infuso. L’oleuropeina, una sostanza contenuta nelle foglie d’ulivo, possiede grandissime proprietà antibatteriche, antimicotiche e antiparassitarie.

infuso foglie di ulivoQuesto infuso è particolarmente utile contro polmonite, gonorrea, tubercolosi, influenza, meningite, epatite B, herpes, arteriosclerosi, malaria, ulcere stomacali, infezioni del tratto urinario ed encefalite.

E’ inoltre un modo molto efficace di attivare il sistema immunitario, per avere difese più pronte. Si tratta di una bevanda energetica naturale, utile da consumare prima di effettuare attività fisica.

Ciascun infuso sarà composto da almeno 15-20 foglie di ulivo. Le foglie andranno lasciate seccare all’aria aperta prima di essere immerse in acqua bollente per circa 10 minuti. Puoi aggiungere limone o miele biologico, evita assolutamente lo zucchero.

Consuma questo infuso per circa due settimane, meglio se a stomaco vuoto.

 

FONTE

, , ,

Perché compaiono le macchie bianche sulle unghie?

Le macchie bianche sulle unghie sono oggetto di molti miti. Sicuramente avrai già sentito alcuni fra essi. Carenza di calcio e abuso di maionese sono solo due delle bufale che circolano.

Queste macchie sono in realtà avvertenze che segnalano anormalità nel nostro sistema nervoso. Posso comparire per segnalare una malattia o una condizione di stress. Se ti compaiono delle macchie bianche sulle unghie, devi cercare di identificare il problema che le scatena.

macchie bianche unghieTuttavia, possono anche comparire come reazione allergica a determinati prodotti che usiamo sulle nostre unghie (acetone, smalto, etc). Possono comparire anche come risultato di una lesione.

Le macchie bianche non sono un sintomo di alcuna carenza, e non sono motivo di allarme. Ciononostante, è bene cercare di capire qual è la loro causa per poter stare meglio, oltre che a farle scomparire.

 

FONTE

, ,

Proprietà e benefici del caffè

Buone notizie per gli amanti del caffè e per quelle persone che lo bevono per necessità: il caffè è la miglior fonte di antiossidanti al mondo.

La caffeina fa male se consumata in grandi dosi. Tuttavia, alcuni ricercatori hanno dimostrato che il caffè possiede una grande quantità di antiossidanti che fanno bene alla salute. Nonostante la scoperta, ancora non è chiaro come il corpo assorbe e usa questi antiossidanti.

proprietà e benefici del caffèGli antiossidanti sono utili a ridurre le infiammazioni, contribuendo ad alleviare malattie come l’artrite. Inoltre, aiutano a prevenire il cancro e supportare la salute del cuore. E’ per questo che qualsiasi fonte di antiossidanti è un beneficio per il nostro organismo.

Il caffè possiede anche altri benefici per la nostra salute. Ad esempio, aiuta a prevenire il diabete, combattere due tipi di cancro (colon e fegato) e a ritardare la comparsa del morbo di Parkinson.

Non bisogna abusare col caffè, ma non bisogna neanche rinunciare alla tazzina quotidiana!

 

FONTE

, , ,

Rimedio per eliminare il grasso dai vasi sanguigni

Consumare alimenti troppo grassi può far sì che il grasso si accumuli nel sangue. Inoltre, persone che soffrono di questa condizione potrebbero averla anche ereditata.

L’alto contenuto di lipidi può essere causato anche da altre condizioni mediche, come diabete, ipotiroidismo, alcolismo, malattie renali e stress.

rimedio grasso vasi sanguigni

E’ possibile ridurre i livelli di lipidi nel sangue consumando meno cibi grassi, effettuando attività fisica regolare e cercando di perdere peso. Il fumo può aggravare la situazione.

Il seguente rimedio naturale è molto efficace per eliminare tutte le sostanze pericolose dai vasi sanguigni, stimolare la circolazione, normalizzare la pressione sanguigna e l’afflusso di sangue al cervello.

Ingredienti: 4 spicchi d’aglio, 4 limoni e 3 litri di acqua bollita.

Sbuccia l’aglio e taglia i limoni a fette, poi metti tutto nell’acqua bollita. Copri il rimedio e conservalo in frigo per tre giorni prima di consumarlo.

Consuma 50 ml di questo rimedio 3 volte al giorno, prima dei pasti. Il trattamento dura circa 40 giorni e va effettuato una volta l’anno.

 

FONTE

, , ,

Rimedio naturale per pulire i vasi sanguigni

Il rimedio descritto in questo articolo è ricco di proprietà che apportano numerosi benefici al nostro organismo: pulisce i vasi sanguigni, protegge il cuore, migliora il sistema immunitario, depura il fegato, supporta le funzioni del cervello e molto altro.

Gli ingredienti sono molto semplici: 15 limoni, 12 cipolle, 1 kg di miele, 400 grammi di germe di grano e 400 grammi di noci.

Metti i 400 gr di germe di grano in acqua, in un contenitore di vetro, per circa 12 ore. Poi rimuovi l’acqua e lava bene, il giorno dopo compariranno piccoli germogli dalle dimensioni di circa 1 o 2 millimetri.

In un tritacarne, macina assieme all’aglio e alle noci. Poi fai la stessa cosa con 5 limoni e aggiungili al rimedio. Dei 10 limoni restanti spremine il succo, e aggiungi anch’esso. Aggiungi il miele, mescola, e conserva in un contenitore di vetro nel quale farai riposare il rimedio per 3 giorni.

Consuma 1 cucchiaio di questo rimedio 30 minuti prima dei pasti (3 volte al giorno).

 

FONTE

, , ,

2 rimedi naturali per eliminare definitivamente i funghi

L’onicomicosi, cioè una micosi delle unghie, può essere un problema imbarazzante e difficile da eradicare. La maggior parte delle medicine sono poco efficaci, e richiedono un processo lento senza garantire un recupero senza ricadute.

E’ per questo che vi descriviamo questi due rimedi naturali per eliminare definitivamente i funghi, attaccando il problema alla radice.

2 rimedi naturali funghiQuesta infezione, che si manifesta spesso con una macchia bianca sulle unghie, può provocare dolori intensi che rendono difficili anche il semplice camminare. Il fungo prospera in determinate condizioni, quali livelli anormali del pH della pelle, un sistema immunitario debole e l’esposizione continua ad ambienti umidi, come le scarpe o le calze.

Metodo 1: Aceto di mele

Immergi i piedi in una bacinella in cui hai versato due parti uguali di aceto di mele ed acqua. Le dita dei piedi devono essere completamente immerse nell’acqua. Mantieni questa posizione per 30 minuti, ed effettua questo metodo 3 volte al giorno (non di più). Asciuga bene i piedi e usa ciabatte aperte per evitare le scarpe. Importante: l’aceto di mele deve essere crudo e biologico.

Metodo 2: Olio di origano

Questo olio possiede proprietà antisettiche, antibatteriche, antiparassitarie, antivirali, analgesiche e antimicotiche, che lo rendono un trattamento molto efficace contro i funghi alle unghie.
Mescola due cucchiai di olio di origano con 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, poi applica direttamente sui funghi. Fai agire per 30 minuti, senza coprire. Poi risciacqua con abbondante acqua e resta in ciabatte (aperte) per qualche ora. Ripeti questo trattamento 2 volte al giorno per circa 3 settimane.

 

FONTE

 

, ,

Blushwood: la bacca che cura il cancro viene testata su esseri umani

Già in passato avevamo parlato della Blushwood, una bacca australiana con incredibili proprietà antitumorali. La novità è che, dopo averle testate su animali, le proprietà anti-cancro dell’estratto di questa bacca verranno testate su esseri umani. I risultati di questo studio potrebbero rappresentare una vera e propria rivoluzione nel settore.

L’estratto della bacca Blushwood è stato testato con successo su animali, ed è per questo che lo studio è stato esteso anche agli esseri umani. Questo prodotto naturale è riuscito a combattere vari tipi di cancro in soli 7 giorni, secondo quanto riporta Yahoo Australia.

bacca australiana cancroYahoo ha intervistato Denise Powell, una persona affetta da cancro che ha deciso di sottoporsi allo studio che si sta svolgendo in Australia. Denise ha un tumore ascellare che sta peggiorando progressivamente. I dottori hanno iniettato l’estratto di bacca direttamente nel tumore.

“Dopo 20 minuti, il tumore è diventato viola, poi nero”, ha detto Denise. “Poi, dopo un paio di giorni, il tumore si è come raggrinzito, poi è morto”

Quando l’EBC-46 (il nome dell’estratto) viene iniettato, si innesca la risposta immunitaria, attivando i globuli bianchi che attaccano il tumore e ne riducono le dimensioni.

“Se altri risultati positivi confermeranno l’efficacia di questa bacca, sarà possibile offrire un nuovo trattamento a tutti i pazienti di cancro, sopratutto quelli in età avanzata che hanno difficoltà a resistere alla chemioterapia”, ha detto l’esperto Andrew Rochford ai microfoni di Channel 7, un’emittente australiana.

 

FONTE

, , ,

Frullato naturale per prevenire il cancro e proteggere il cuore

Il frullato naturale che ti descriveremo in questo articolo è un ottimo rimedio, da preparare facilmente a casa, per prevenire una lunga serie di condizioni.

Abituati a consumare questo frullato naturale ogni mattina, in quanto aiuta a prevenire condizioni gravi come il cancro, protegge il cuore ed aiuta a perdere peso.

frullato naturale cancroPer preparare il frullato hai bisogno di: 2 foglie di aloe vera, 1 cetriolo, 1 cucchiaio di zenzero, 1/2 testa di cavolo e 3 cucchiai di menta. Metti tutti gli ingredienti in un frullatore e consuma immediatamente, per impedire la dispersione delle sostanze nutritive a contatto con l’ossigeno.

I benefici di questo frullato sono i seguenti:

  1. Disintossica il corpo: aiuta ad eliminare le tossine dal nostro organismo
  2. Salute della pelle: grazie all’enorme quantità di antiossidanti, vitamina A, E, e C, il tuo organismo avrà tutti i nutrienti necessari per una pelle perfetta.
  3. Previene il cancro: il succo di cavolo ha grandi proprietà anti-cancro. E’ ricco di antiossidanti che lottano contro il radicali liberi.
  4. Perdita di peso: oltre a disintossicare il corpo, il succo di cavolo possiede proprietà capaci di attivare la perdita di peso.
  5. Salute del cuore: questo succo è ricco di acidi grassi omega-3, che contribuiranno a migliorare la salute del cuore e a prevenire malattie cardiovascolari.
  6. Previene l’ulcera: questo succo contiene una vitamina rara, chiamata vitamina U, capace di prevenire le ulcere allo stomaco.
  7. Previene l’artrite: importante sopratutto per le persone con più di 50 anni, questo frullato aiuta a prevenire l’artrite.
  8. Riduce il colesterolo: il succo di cavolo è capace di stabilizzare il livello di colesterolo dopo 3 mesi di consumo regolare.
  9. Allevia i problemi digestivi: consumandolo a stomaco vuoto, questo frullato permette allo stomaco di lavorare correttamente.
  10. Antinfiammatorio: il succo di cavolo contiene aminoacidi essenziali per trattare alcuni tipi di infiammazioni, come quelle della pelle.

 

FONTE

, ,

Bevanda naturale per trattare e prevenire il cancro

Il cancro è una delle malattie più letali al mondo. Nonostante la ricerca sia costantemente impegnata nel trovare una cura, purtroppo ancora non ne esiste una capace di disfarsi per sempre di questa triste patologia.

Nonostante ciò, le cause del cancro sono note, ed è per questo che possiamo ottimizzare il modo in cui viviamo e ciò che mangiamo per cercare di prevenirlo. E’ importante conoscere la differenza fra alimenti acidi ed alcalini, in quanto possono modificare il funzionamento del nostro organismo.

frullato-naturale-cancroIn un corpo acido, malattie come il cancro possono svilupparsi e proliferare. Gli alimenti alcalini, invece, creano condizioni per una salute migliore, un pH equilibrato ed un ambiente ostile al cancro.

Una dieta alcalina aiuta sia a prevenire che a curare il cancro, anche in stadi avanzati: le cellule tumorali non sopravvivono in ambienti alcalini. Il consumo regolare di succhi a base di vegetali a foglie verdi è un modo per distruggere queste cellule e vivere una vita più salutare.

Evita cibi zuccherati: le cellule tumorali si alimentano di zucchero. Consuma più vegetali, frutta e cereali, ed evita le carni rosse e i cibi processati. Di seguito ti descriviamo una ricetta, il cui consumo regolare ti aiuterà a prevenire il cancro.

Hai bisogno di: 1 limone, un pugno di spinaci, 3 foglie di cavolo e mezzo bicchiere d’acqua. Metti tutto nel frullatore fino ad ottenere un frullato omogeneo. Consuma immediatamente, al mattino e a stomaco vuoto. Possibilmente tutti i giorni.

 

FONTE

,

Come rigenerare tutto il sistema immunitario in 72 ore

Avere un sistema immunitario forte è davvero fondamentale per godere di una buona salute, in quanto ci proteggerà da batteri liberandoci da malattie e condizioni.

Ma lo stile di vita odierno, e il cibo carico di sostanze chimiche, contribuiscono ad indebolire il nostro sistema immunitario.

rigenerare sistema immunitarioUn gruppo di scienziati dell’Università del South Carolina (Stati Uniti) ha effettuato una ricerca su come migliorare e rigenerare il nostro sistema immunitario, trovando la risposta nel digiuno.

Non ci farà solo perdere peso, ma rinforzerà il sistema immunitario migliorando il nostro stato di salute generale. Secondo l’università bastano 8 giorni di digiuno all’anno.

Digiunare da 2 a 4 giorni per volta, ogni 6 mesi, permetterà alle cellule madri di “svegliarsi”, cominciando a rigenerarsi da sole, secondo gli scienziati. La ricerca ha dimostrato anche che il digiuno ha distrutto cellule danneggiate, facendone nascere di nuove: in poche parole, ha rigenerato il sistema immunitario.

Una volta terminato il digiuno, il corpo comincerà a produrre nuovi globuli. “Se cominci con un sistema immunitario fortemente danneggiato, ad esempio per chemioterapia o invecchiamento, i cicli di digiuno possono generare letteralmente un nuovo sistema immunitario”, ha detto il professore di scienze biologiche Valter Longo.

“Quando privi il corpo di cibo, il sistema cerca di risparmiare energia, e una delle cose che può fare a tale scopo è riciclare molte cellule immunitarie, sopratutto quelle che possono essere danneggiate”, ha aggiunto il professor Longo. “Abbiamo notato che i leucociti diminuiscono con il digiuno prolungato. Poi, quando si ricomincia a mangiare, i globuli ritornano”.

 

FONTE