, ,

Tè al limone e salvia per eliminare il gonfiore addominale

Molte volte, le diete che seguiamo non sono così efficaci come pensavamo. Ciò può essere dovuto ad  un’infiammazione addominale, con relativo gonfiore. E’ per questo che ridurre questa infiammazione può aiutarci ad avere una pancia piatta.

Nonostante le cause di questa condizione siano molte e tutte diverse fra loro (intolleranza a determinati alimenti, una cattiva postura mentre si mangia), è possibile ridurla con un semplice infuso naturale.tè al limone e salvia

Questo infuso, a base di ingredienti naturali facili da ottenere, ci aiuta a sgonfiare la pancia in poco tempo.

Ingredienti: 4 foglie di salvia, il succo di 1 limone, 1 tazza di acqua calda.

Aggiungi le foglie di salvia e il succo di limone ad una tazza di acqua bollente. Fai riposare per 5 minuti e consuma preferibilmente al mattino e a stomaco vuoto.

Oltre a sgonfiare la pancia, questo infuso rinforza le pareti dello stomaco, facilita la digestione ed elimina le tossine in modo naturale, grazie agli alti livelli di vitamine, minerali e amminoacidi.

 

FONTE

, ,

Proprietà dell’infuso di foglie di ulivo

Questo rimedio naturale, documentato e descritto nella Bibbia più di 3500 anni fa, promette numerosi benefici per la nostra salute, grazie alle sue proprietà che da millenni sono state impiegate dall’essere umano per curarsi.

Per applicare questo rimedio abbiamo bisogno solamente di foglie di ulivo, dalle quali ricaveremo un infuso. L’oleuropeina, una sostanza contenuta nelle foglie d’ulivo, possiede grandissime proprietà antibatteriche, antimicotiche e antiparassitarie.

infuso foglie di ulivoQuesto infuso è particolarmente utile contro polmonite, gonorrea, tubercolosi, influenza, meningite, epatite B, herpes, arteriosclerosi, malaria, ulcere stomacali, infezioni del tratto urinario ed encefalite.

E’ inoltre un modo molto efficace di attivare il sistema immunitario, per avere difese più pronte. Si tratta di una bevanda energetica naturale, utile da consumare prima di effettuare attività fisica.

Ciascun infuso sarà composto da almeno 15-20 foglie di ulivo. Le foglie andranno lasciate seccare all’aria aperta prima di essere immerse in acqua bollente per circa 10 minuti. Puoi aggiungere limone o miele biologico, evita assolutamente lo zucchero.

Consuma questo infuso per circa due settimane, meglio se a stomaco vuoto.

 

FONTE

, ,

Medicina cinese: Benefici dello stimolare il punto San Yin Jiao

Esistono numerosi fattori che possono alterare la salute delle donne: stress, stanchezza cronica, un’alimentazione non adeguata, fra le altre.

Per mantenere la salute in buono stato è possibile applicare la medicina cinese. In particolare, il metodo che ti descriveremo a continuazione pare avere una lunga serie di benefici per il nostro corpo.

punto San Yin JiaoIl punto San Yin Jiao è uno dei più importanti dell’agopuntura. Per poter applicare questo metodo è necessario trovare il punto esatto sulla gamba, nella parte più interna della tibia, in entrambe le gambe. Per trovare il punto, posiziona le quattro dita a partire dall’osso della caviglia (vedere immagine).

Una volta trovato il punto, bisogna massaggiarlo per circa 10 minuti, in qualsiasi momento della giornata. Puoi alternare le gambe, o massaggiarle entrambe nello stesso momento. Per attivare la vitalità del corpo puoi dare dei piccoli colpetti sul punto San Yin Jiao.

Massaggia il punto ogni giorno: comincerai a vedere i risultati dopo un mese.

Benefici dello stimolare il punto San Yin Jiao

Ciclo mestruale regolare, più elasticità della pelle, attiva funzioni delle ovaie ed utero, stabilizza la funzione del tratto gastrointestinale.

 

FONTE

, ,

Oli essenziali per alleviare la sciatica

Il dolore alla sciatica è causato dalla pressione sul nervo, di solito da un disco prolassato nella spina dorsale. Può essere causato anche da una posizione scorretta, un peso troppo elevato, stress o, in casi molto rari, anche un tumore.

Esistono vari esercizi che possono essere effettuati per alleviare il dolore della sciatica. Anche lo yoga aiuta, se effettuato tutti i giorni. Tuttavia, in questo articolo ti spieghiamo come alleviare il dolore alla sciatica con oli essenziali.

oli essenziali sciaticaUsare questi oli essenziali è molto semplice: basta strofinarli sull’area colpita da dolore, effettuando dei massaggi e aiutandosi con un panno caldo per rilassare l’area.

  • Olio di senape
  • Olio essenziale di lavanda
  • Olio essenziale di ginepro
  • Olio essenziale di camomilla
  • Olio essenziale di pepe

Inoltre, puoi applicare de tè d’ortica, succo di sedano o del succo di limone fresco. Sono particolarmente efficaci per il dolore alla sciatica.

 

FONTE

, ,

Come usare l’acqua ossigenata per migliorare la nostra salute

L’acqua ossigenata (o perossido di idrogeno) è l’unico agente germicida composto solo da acqua ed ossigeno. Così come l’ozono, uccide gli agenti patogeni attraverso l’ossidazione.

E’ per questo che versando dell’acqua ossigenata sulle superfici o oggetti personali, possiamo uccidere gli acari ed evitare le allergie.

acqua ossigenata saluteL’acqua ossigenata viene usata per disinfettare le ferite, eliminare i tessuti morti e come collutorio. Alcuni medici consigliano di applicare acqua ossigenata su ferite o tagli per circa 5 minuti, varie volte al giorno.

Un cucchiaio di acqua ossigenata (soluzione al 3%), mescolato ad un bicchiere d’acqua, può essere usato come spray nasale.

Per far sparire i funghi ai piedi, versa mescola due parti uguali di acqua e perossido di idrogeno e versali sulle zone colpite (sopratutto le dita), ogni sera prima di andare a dormire.

Versa dell’acqua ossigenata in un bagno caldo, nel quale ti dovrai immergere per circa 30 minuti per disintossicare il corpo.

 

FONTE

, ,

Curare il fegato grasso con barbabietola e uva passa

Il fegato è senza dubbio uno degli organi più importanti del nostro corpo, in quanto si occupa di depurare tutto ciò che ingeriamo, filtrare il sangue per eliminare le tossine e i residui che possono fare molto male alla nostra salute.

Avere un fegato in salute è importantissimo proprio perché mantiene il nostro organismo libero da tossine. Consumare molta acqua è un ottimo metodo per mantenere un fegato pulito.

barbabietola uva passaTuttavia, vari fattori possono sovraccaricare il fegato: intossicazioni alimentari, il consumo di alcool o una dieta non molto equilibrata sono fra le cause più comuni.

La barbabietola e l’uva passa sono ricchi di antiossidanti che combattono i radicali liberi, oltre a contenere betalaine, fibre e ferro: tutte sostanze nutritive importanti per stimolare la pulizia e la disintossicazione.

Per preparare questo rimedio per depurare il fegato hai bisogno di: 700 grammi di barbabietola, 2 cucchiai di farina integrale, 200 grammi di zucchero e 100 grammi di uva passa.

Taglia la barbabietola a pezzi, e inseriscili in un contenitore di vetro assieme agli altri ingredienti. Versa dell’acqua bollente e fai raffreddare e fermentare per 1 giorno. Tappa il contenitore di vetro con un panno, affinché possa prendere aria. Una volta trascorse le 24 ore, filtra e consuma.

Puoi consumare 3 cucchiai al giorno, per una settimana. Poi puoi conservare il rimedio nel congelatore e ripetere il trattamento dopo 3 mesi.

 

FONTE

, , ,

Alimenti da evitare per prevenire l’artrite

Quasi sicuramente stai consumando gli alimenti che ti elenchiamo di seguito. Purtroppo, le abitudini alimentari odierne, il tempo che scarseggia e la mancanza di coscienza alimentare, ci spingono a consumare cibo sempre meno salutare.

In questo articolo ti elencheremo alcuni alimenti che vanno evitati per prevenire l’artrite. Questa patologia colpisce un gran numero di persone, è difficile da trattare e da curare oltre ad essere molto fastidiosa e provocare dolori ogni giorno.

alimenti artriteLa miglior cura è la prevenzione, è per questo che ti consigliamo di evitare gli alimenti descritti di seguito.

Alcuni vegetali come patate, melanzane e peperoni verdi sono sì salutari, ma possono generare artrite e infiammazione. Limita il consumo di questi vegetali per diminuire il rischio di soffrire di artrite.

Le carni rosse, invece, sono molto poco salutari. Per avere delle articolazioni perfettamente funzionati, bisogna limitare il consumo di questo tipo di carni. E’ possibile consumarle 1 o 2 volte a settimana in quanto forniscono ferro e proteine, ma non abusarne.

I cibi fritti fanno malissimo: oltre a prevenire l’artrite, evitano l’accumulo di grassi e ci permettono di avere arterie più libere.

Nonostante siano molto presenti nella nostra cucina tradizionale, i latticini (quelli ricavati dal latte vaccino) possono causare l’artrite.

Sappiamo tutti che le bevande zuccherate vanno evitate: Coca Cola, Fanta, bibite energetiche dai nomi mostruosi… ma anche succhi all’apparenza salutari ma in realtà ricchi di zuccheri sono dei veri e propri veleni.

Il caffè è per molti di noi una necessità, sopratutto al mattino. Purtroppo però, il suo abuso aumenta esponenzialmente il rischio di soffrire di artrite.

Anche le bevande alcoliche sono collegate al rischio di soffrire di artrite: se possibile, evitane il consumo.

 

FONTE

, , ,

Semi di frutta che aiutano a perdere peso

I semi di alcuni frutti sono particolarmente ricchi di fibre, che li convertono in vere e proprie manne per perdere peso. In questo articolo ti elenchiamo tutta la frutta i cui semi, commestibili, possono essere usati per perdere peso.

Melograno: Possiede un sapore eccellente, è ricco di fibra e di conseguenza ottimizza il transito intestinale, permettendo una migliore metabolizzazione degli alimenti.

semi di melogranoPapaia: I semi di questo frutto sono ideali per perdere peso, aiutano ad accelerare il transito intestinale e a garantire l’adeguata assimilazione di ciò che si consuma.

Zucca dolce: I suoi semi sono ricchi di minerali, proteine e steroli vegetali ottimi per ridurre il colesterolo e le probabilità di contrarre determinati tipi di cancro.

Avocado: I suoi semi contengono molta fibra solubile, secondo l’American Heart Association. Grazie a loro l’avocado aiuta a metabolizzare meglio i grassi.

Cacao: I semi di cacao stimolano il nostro sistema nervoso, e i suoi polifenoli sono ottimi per stimolare il nostro sistema digestivo, combattendo la stitichezza. Macina dei semi di cacao e fai sciogliere la polvere ricavata in acqua.

Cocomero: Fornisce al nostro corpo una grande quantità di fibra dietetica al corpo, oltre ad essere un ottimo diuretico per depurare l’organismo, eliminare le tossine accumulate e pulire i reni.

 

FONTE:

, ,

Migliorare la vista con lo zafferano

Molte persone soffrono di problemi alla vista e spendono centinaia di euro in occhiali e visite. In questo articolo ti descriveremo un metodo naturale per migliorare i problemi alla vista.

Lo zafferano è un ingrediente molto usato in cucina come condimento. Ciò che spesso si ignora è che questo prodotto è anche un ottimo rimedio naturale, capace di trattare più di 90 malattie.

zafferano problemi alla vistaLo zafferano possiede una grande quantità di carotenoidi antiossidanti, crocina e crocetina, che gli danno proprietà cellulari e neuro-protettrive.

Una ricerca ha dimostrato che i supplementi orali di zafferano (circa 20 mg al giorno) presi per 3 mesi hanno contribuito a migliorare la vista a una trentina di pazienti affetti da un principio di degenerazione maculare associata all’età. Sia la funzione della retina che l’attività visuale sono migliorate in modo significativo.

Grazie allo studio realizzato dalla dottoressa Silvia Bisti, una delle promotrici di questa ricerca, si ha oggi un modo naturale per ritardare la perdita della vista causata da degenerazione maculare. Includere lo zafferano nella dieta quotidiana fa benissimo alla salute dei nostri occhi.

Lo zafferano agisce sui geni che regolano il contenuto in acidi grassi della membrana cellulare, rendendo le cellule della vista più dure e resistenti.

 

FONTE

, , ,

Perché compaiono le macchie bianche sulle unghie?

Le macchie bianche sulle unghie sono oggetto di molti miti. Sicuramente avrai già sentito alcuni fra essi. Carenza di calcio e abuso di maionese sono solo due delle bufale che circolano.

Queste macchie sono in realtà avvertenze che segnalano anormalità nel nostro sistema nervoso. Posso comparire per segnalare una malattia o una condizione di stress. Se ti compaiono delle macchie bianche sulle unghie, devi cercare di identificare il problema che le scatena.

macchie bianche unghieTuttavia, possono anche comparire come reazione allergica a determinati prodotti che usiamo sulle nostre unghie (acetone, smalto, etc). Possono comparire anche come risultato di una lesione.

Le macchie bianche non sono un sintomo di alcuna carenza, e non sono motivo di allarme. Ciononostante, è bene cercare di capire qual è la loro causa per poter stare meglio, oltre che a farle scomparire.

 

FONTE