, ,

Oli essenziali per alleviare la sciatica

Il dolore alla sciatica è causato dalla pressione sul nervo, di solito da un disco prolassato nella spina dorsale. Può essere causato anche da una posizione scorretta, un peso troppo elevato, stress o, in casi molto rari, anche un tumore.

Esistono vari esercizi che possono essere effettuati per alleviare il dolore della sciatica. Anche lo yoga aiuta, se effettuato tutti i giorni. Tuttavia, in questo articolo ti spieghiamo come alleviare il dolore alla sciatica con oli essenziali.

oli essenziali sciaticaUsare questi oli essenziali è molto semplice: basta strofinarli sull’area colpita da dolore, effettuando dei massaggi e aiutandosi con un panno caldo per rilassare l’area.

  • Olio di senape
  • Olio essenziale di lavanda
  • Olio essenziale di ginepro
  • Olio essenziale di camomilla
  • Olio essenziale di pepe

Inoltre, puoi applicare de tè d’ortica, succo di sedano o del succo di limone fresco. Sono particolarmente efficaci per il dolore alla sciatica.

 

FONTE

, , ,

Alimenti da evitare per prevenire l’artrite

Quasi sicuramente stai consumando gli alimenti che ti elenchiamo di seguito. Purtroppo, le abitudini alimentari odierne, il tempo che scarseggia e la mancanza di coscienza alimentare, ci spingono a consumare cibo sempre meno salutare.

In questo articolo ti elencheremo alcuni alimenti che vanno evitati per prevenire l’artrite. Questa patologia colpisce un gran numero di persone, è difficile da trattare e da curare oltre ad essere molto fastidiosa e provocare dolori ogni giorno.

alimenti artriteLa miglior cura è la prevenzione, è per questo che ti consigliamo di evitare gli alimenti descritti di seguito.

Alcuni vegetali come patate, melanzane e peperoni verdi sono sì salutari, ma possono generare artrite e infiammazione. Limita il consumo di questi vegetali per diminuire il rischio di soffrire di artrite.

Le carni rosse, invece, sono molto poco salutari. Per avere delle articolazioni perfettamente funzionati, bisogna limitare il consumo di questo tipo di carni. E’ possibile consumarle 1 o 2 volte a settimana in quanto forniscono ferro e proteine, ma non abusarne.

I cibi fritti fanno malissimo: oltre a prevenire l’artrite, evitano l’accumulo di grassi e ci permettono di avere arterie più libere.

Nonostante siano molto presenti nella nostra cucina tradizionale, i latticini (quelli ricavati dal latte vaccino) possono causare l’artrite.

Sappiamo tutti che le bevande zuccherate vanno evitate: Coca Cola, Fanta, bibite energetiche dai nomi mostruosi… ma anche succhi all’apparenza salutari ma in realtà ricchi di zuccheri sono dei veri e propri veleni.

Il caffè è per molti di noi una necessità, sopratutto al mattino. Purtroppo però, il suo abuso aumenta esponenzialmente il rischio di soffrire di artrite.

Anche le bevande alcoliche sono collegate al rischio di soffrire di artrite: se possibile, evitane il consumo.

 

FONTE

, , ,

Crema fai da te per alleviare il dolore delle articolazioni

Il dolore alle articolazioni, prima o poi, colpisce davvero tutti. Oltre al fastidio, la sensazione di impotenza nel non riuscire a fermare il dolore può essere davvero frustrante. In questo articolo ti spieghiamo come creare una crema fai da te per alleviare il dolore delle articolazioni in modo semplice e naturale.

Le cause che scatenano il dolore alle articolazioni sono varie. L’età non è necessariamente un fattore scatenante: il dolore può comparire anche dopo aver alzato un peso esagerato, per artrite, fratture, traumatismi e altre cause.

crema fai da te articolazioniQuesta crema fai da te, i cui ingredienti sono economici e facili da trovare, puoi alleviare il dolore delle articolazioni in pochi minuti.

Ingredienti: senape calda, miele, bicarbonato di sodio e sale marino. Mescola tutti gli ingredienti fra loro fino ad ottenere la consistenza di una crema. Applica quindi sulle zone colpite dal dolore, facendo un impacco per circa 2 ore.

Consigliamo di applicare la crema 2 ore prima di andare a dormire, e risciacquare al mattino. Applica il rimedio per 4 o 5 giorni di seguito: puoi conservarlo in frigo.

 

FONTE

, ,

Come alleviare rapidamente il dolore sciatico

Il dolore sciatico è solitamente causato da una malattia degenerativa del disco, stenosi lombare, gravidanza o peso eccessivo.

In questo articolo vi elencheremo alcuni metodi per calmare il dolore sciatico.
alleviare dolore sciatico

  • Terapia caldo/freddo: Il calore rilassa i muscoli, mentre il freddo diminuisce l’infiammazione. Applicando questi due trattamenti non appena si avverte dolore è possibile alleviarli molto velocemente.
  • Fisioterapia: Aiuta a calmare il dolore e ripristinare la mobilità del corpo. Se l’infiammazione ha carattere periodico puoi usare una terapia leggera a base di esercizi e massaggi.
  • Metodo McKenzie: Si basa su tecniche che permettono di centralizzare il dolore, concentrando la terapia sul punto esatto. Consulta il medico prima di applicare questa tecnica.
  • Agopuntura: La medicina tradizionale cinese usa questa tecnica da secoli. Gli aghi vengono inseriti in zone specifiche del corpo, associate al dolore di altre aree.
  • Trazione lombare: E’ un metodo applicato dai terapisti per allungare la colonna vertebrale. In questo modo il materiale viene riassorbito, alleviando il dolore.

 

FONTE

, ,

Come bloccare un’emicrania istantaneamente con il sale

L’emicrania è un mal di testa intenso, che di solito si sente su un lato della testa, accompagnato da una ipersensibilità alla luce, nausea e, talvolta, anche vomito.

Questo tipo di mal di testa non risponde agli analgesici convenzionali, divenendo un vero e proprio incubo per chi ne soffre.

emicrania saleNonostante possa sembrare incredibile, uno dei rimedi migliori per alleviare l’emicrania è il sale comune, quello che tutti noi usiamo in cucina.

Il processo è semplice: in un bicchiere di succo di limone appena spremuto, versa un’alta concentrazione di sale.

Perché il sale cura l’emicrania?

Si ritene che la causa principale dell’emicrania è la mancanza di sodio nel nostro corpo. Per essere più precisi, gli esperti consigliano l’uso di sale himalayano, che possiede un grandissimo numero di proprietà per la salute.

Inoltre, ha la capacità di bloccare i ricettori del dolore, riducendone l’intensità, e mantiene l’equilibrio della secrezione di serotonina, creando un aumento di energia e rinforzando il sistema immunitario.

Il sale himalayano contribuisce alla regolazione dell’equilibrio alcalino e degli elettroliti, normalizzando tutte le funzioni del corpo. Attenzione: questo rimedio non è adatto a chi soffre di ipertensione.

 

FONTE

, , ,

Noci e miele: una combinazione ricca di benefici

La combinazione di noci e miele può essere usata come rimedio naturale per rimpiazzare le funzioni di vari medicinali.

Questa combinazione, infatti, contiene una grandissima varietà di vitamine, minerali, carboidrati e proteine, che offrono una lunghissima serie di benefici. Ad esempio, questo rimedio è una manna per la circolazione sanguigna.

rimedio noci mielePreparare questo rimedio è molto semplice: basta mescolare mezzo chilo di noci con mezzo chilo di miele, aggiungere succo di limone e mescolare fino ad ottenere una soluzione omogenea.

Consuma 1 cucchiaio di questo rimedio per 3 volte al giorno se soffri di anemia. Nel caso dovessi soffrire di pressione alta, consuma 200 grammi di questo rimedio al giorno per 45 giorni.

Esistono altri due grandi benefici di questa combinazione, in quanto è capace di curare il mal di testa e l’insonnia.

Se soffri di mal di testa, consuma 1-2 cucchiai di noci e miele al giorno, mentre per l’insonnia basta diluirne 20 grammi in mezzo bicchiere di acqua calda e berla mezz’ora prima di andare a dormire.

 

FONTE

, ,

Massaggio fai da te contro il mal di testa

Molti di noi (se non tutti) abbiamo sofferto di mal di testa almeno una volta nella vita. Sappiamo bene quanto sia fastidioso, doloroso e seccante.

La tecnica che descriviamo in questo articolo è molto efficace, in quanto migliora il flusso sanguigno verso le aree colpite da dolore, alleviandolo e calmando lo stress.

massaggio asciugamano mal di testaIn primo luogo, bisogna trovare un asciugamano adeguata, che non sia troppo spessa. Avvolgila a forma di cilindro, seguendo un movimento a spirale, poi poggiala saldamente sulla fronte.

Afferra l’asciugamano con entrambe le mani, mentre la sposti su tutta la testa, sul collo e sulle spalle. Ripeti questo processo, srotolando lentamente l’asciugamento affinché il massaggio possa essere sufficientemente intenso. Questa procedura richiede circa 3-5 minuti, e dovrebbe bastare per alleviare il dolore.

Nel caso non dovesse bastare, riposa 10 minuti e ripeti il massaggio.

 

FONTE

, ,

Olio di cocco e miele per dire addio alla tosse

Ai primi sintomi della tosse, le persone tendono a consumare le pasticche che vendono in farmacie, stracariche di sostanze chimiche che possono solo alleviarne i sintomi, senza risolvere il problema alla radice.

La tosse ha un compito ben preciso: pulire le vie di secrezione da microbi e particelle estranee. Senza questo riflesso naturale, il nostro corpo sarebbe vittima di una serie di malattie trasportate dall’aria. La tosse ci aiuta a proteggerci dalle particelle che si trovano nell’ambiente.

olio di cocco miele tosseMa dà anche fastidio, diventando fastidiosa e dolorosa se persistente. Il trattamento, però, deve agire sulla causa, non solo sui sintomi. Alcune pasticche per la tosse contengono ingredienti che riducono la congestione, ma hanno anche un effetto diretto sulla frequenza cardiaca.

Destrometorfano, cloridrato, pseudoefredina ed efedrina possono alleviare i sintomi della tosse, ma ad un costo. Questi prodotti chimici interagiscono con altre medicine e avere effetti secondari anche gravi.

Olio di cocco e miele contro la tosse

Hai bisogno di: 100 ml di olio di cocco naturale, 100 grammi di miele biologico e un pizzico di cannella.
Sbatti l’olio di cocco fino a renderlo schiumoso, poi aggiungi poco a poco il miele, fino ad ottenere una soluzione omogenea. Aggiungi quindi la cannella e versa in contenitori per il ghiaccio. Conserva nel freezer per 30 minuti.

Puoi consumarli in un contenitore di vetro in frigo fino a 2 mesi. Consumalo ogni giorno per prevenire la tosse.

 

FONTE

, , ,

Sperone calcaneare: una tecnica per alleviare il dolore

Lo sperone calcaneare ha come caratteristica principale la calcificazione dei tendini che influenzano il calcagno del piede.

La malattia è riconosciuta sopratutto perché rende quasi impossibile appoggiare il tallone, scatenando un dolore abbastanza intenso e correlato ai processi infiammatori. I dolori sono pungenti e fastidiosi.

sperone calcaneareUn’attività fisica troppo intensa (sopratutto salti), lo stare in piedi per troppo tempo, l’età, l’essere in sovrappeso ed alcuni fattori genetici sono fra le principali cause del dolore dello sperone calcaneare.

Rimedi naturali per alleviarne il dolore

  1. Olio di cocco: è idratante ed aiuta ad ammorbidire la zona del tallone, alleviando il dolore. Effettua dei massaggi con olio di cocco tiepido per un sollievo quasi immediato.
  2. Aceto di mele: senza dubbio uno dei migliori rimedi. Usalo per effettuare massaggi rilassanti.
  3. Borsa di ghiaccio: poggiala sul tallone per 10 minuti. Il ghiaccio allevia l’infiammazione.
  4. Bicarbonato di sodio: aiuta a diminuire i depositi di calcio che si accumulano sull’osso del tallone.

 

FONTE

, ,

Come alleviare il mal di schiena con lo zenzero

Il mal di schiena è una delle condizioni più diffuse, che colpisce circa 8 persone su 10. Il dolore può essere di vari tipi: lieve o intenso.

Il mal di schiena compare all’improvviso, e può durare qualche giorno (o addirittura settimane), arrivando ad essere anche cronico (3 mesi o più).

zenzero mal di schienaIn questo articolo ti spieghiamo come usare lo zenzero per alleviare il mal di schiena.

Taglia un pezzo di zenzero a pezzetti, e poggialo su una garza. L’idea è creare un impacco facendo entrare in contatto lo zenzero con la zona colpita dal dolore.

Lo zenzero fresco entrerà a contatto diretto con la pelle. Fissa lo zenzero con la garza e fai agire per tutta la notte. Se questo rimedio non dovesse funzionare, prova il seguente.

Hai bisogno di un pezzo grande di zenzero, 5 litri d’acqua, una calza di cotone e 3 asciugamani.

Fai bollire l’acqua in una pentola sufficientemente grande. Grattugia lo zenzero e mettilo nella calza (o sacchetto di seta) che chiuderai.

Quando l’acqua bolle inserisci il sacchetto pieno di zenzero e lascialo al suo interno per circa 5 minuti, senza bollire. Spremi il sacchetto per far fuoriuscire l’essenza dello zenzero.

Imbevi un asciugamano in questa soluzione, strizza e applica sulla zona colpita dal dolore. Usa un’altra asciugamano per coprire la zona e non sentire freddo.

 

FONTE