, ,

Benefici dell’acqua ossigenata nella lotta contro il cancro

Il cancro è una delle poche malattie che, nonostante i grandi passi avanti in medicina, scienza e tecnologia, continua a colpire molte persone, portando spesso alla morte.

In questo articolo descriveremo le proprietà anticancro dell’acqua ossigenata, spiegando come questo prodotto può agire sulle cellule tumorali distruggendole.

Il cancro si sviluppa e si diffonde in un ambiente acido, quando il corpo è pieno di tossine. Metodi come la chemioterapia e la radioterapia delle cellule tumorali hanno, purtroppo, la conseguenza di agire anche sulle cellule sane, privandole di ossigeno e rendendo debole il nostro organismo. Virus e parassiti sono anaerobici, riuscendo a crescere anche in assenza di ossigeno. Al contrario, in un ambiente con molto ossigeno, muoiono. Le cellule tumorali non possono sopravvivere all’ossigeno, in quanto dipendono dalla fermentazione del glucosio per sopravvivere e moltiplicarsi.

acqua ossigenata cancroIn poche parole, per creare un ambiente ostile alle cellule tumorali, bisogna alcalinizzare il corpo, aiutandolo ad espellere tutte le tossine. Come farlo? Di seguito ti spieghiamo come l’acqua ossigenata può aiutarci a tale scopo.

L’acqua ossigenata, o perossido d’idrogeno, contiene un atomo di ossigeno in più rispetto all’acqua. Alcuni studi recenti hanno dimostrato che in molte reazioni chimiche che avvengono nel nostro organismo sarebbe utile l’acqua ossigenata. Distrugge batteri e virus, previene malattie intestinali, infezioni delle vie urinarie e altre condizioni, l’acqua ossigenata crea un ambiente in cui le cellule tumorali non potrebbero sopravvivere.

Nonostante sia molto usato per il trattamento locale delle infezioni, sul suo uso orale esistono molte controversie.

L’acqua ossigenata, una volta entrata nel nostro corpo, aumenta notevolmente l’afflusso di sangue ai tessuti attraverso l’ossigeno. E’ teoria di molti che, se diluito in acqua, il perossido di idrogeno può essere consumato per via orale, in quanto stimola il sistema enzimatico del corpo, accelera il metabolismo causando una espansione delle piccole arterie, aumentando il flusso del sangue e migliorandone la distribuzione e il consumo di ossigeno.

Ad ogni modo, le dosi suggerite da molto sono minuscole, si parla di 2-3 gocce di acqua ossigenata 3% in 4 cucchiai d’acqua.

Noi non consigliamo l’uso orale dell’acqua ossigenata, in quanto non raccomandato dai medici e assolutamente non dimostrata scientificamente.

 

FONTE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *