, , ,

Alimenti da evitare per prevenire l’artrite

Quasi sicuramente stai consumando gli alimenti che ti elenchiamo di seguito. Purtroppo, le abitudini alimentari odierne, il tempo che scarseggia e la mancanza di coscienza alimentare, ci spingono a consumare cibo sempre meno salutare.

In questo articolo ti elencheremo alcuni alimenti che vanno evitati per prevenire l’artrite. Questa patologia colpisce un gran numero di persone, è difficile da trattare e da curare oltre ad essere molto fastidiosa e provocare dolori ogni giorno.

alimenti artriteLa miglior cura è la prevenzione, è per questo che ti consigliamo di evitare gli alimenti descritti di seguito.

Alcuni vegetali come patate, melanzane e peperoni verdi sono sì salutari, ma possono generare artrite e infiammazione. Limita il consumo di questi vegetali per diminuire il rischio di soffrire di artrite.

Le carni rosse, invece, sono molto poco salutari. Per avere delle articolazioni perfettamente funzionati, bisogna limitare il consumo di questo tipo di carni. E’ possibile consumarle 1 o 2 volte a settimana in quanto forniscono ferro e proteine, ma non abusarne.

I cibi fritti fanno malissimo: oltre a prevenire l’artrite, evitano l’accumulo di grassi e ci permettono di avere arterie più libere.

Nonostante siano molto presenti nella nostra cucina tradizionale, i latticini (quelli ricavati dal latte vaccino) possono causare l’artrite.

Sappiamo tutti che le bevande zuccherate vanno evitate: Coca Cola, Fanta, bibite energetiche dai nomi mostruosi… ma anche succhi all’apparenza salutari ma in realtà ricchi di zuccheri sono dei veri e propri veleni.

Il caffè è per molti di noi una necessità, sopratutto al mattino. Purtroppo però, il suo abuso aumenta esponenzialmente il rischio di soffrire di artrite.

Anche le bevande alcoliche sono collegate al rischio di soffrire di artrite: se possibile, evitane il consumo.

 

FONTE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *