, ,

10 sintomi premonitori dell’Alzheimer, e come prevenirlo

L’Alzheimer è una patologia che colpisce le persone anziane, e causa demenza, dimenticanze, disorientamento ed incapacità di comunicare.

Si tratta di una malattia dura, anche per i familiari di chi ne soffre. E’ per questo che è importante sapere come prevenirla o ritardarla, così come rilevarne tempestivamente le tappe iniziali.

alzheimer

Prevenzione dell’Alzheimer

Il cervello è, tutt’oggi, uno dei grandi sconosciuti. Sono ancora molti gli argomenti da decifrare. Tuttavia, le ricerche relative all’Alzheimer hanno fatto passi da gigante, riuscendo a stabilire il nesso fra alcuni fattori e una riduzione delle probabilità di soffrire di tale malattia.

Questo nesso riguarda le malattie cardiovascolari ed il cervello. Ipertensione, diabete, obesità e colesterolo potrebbero potenziare l’Alzheimer, secondo una ricerca della Società Spagnola di Neurologia.
Una dieta sana, un peso adeguato ed una attività fisica costante sono alcune delle abitudini salutari che possono prevenire o ritardare l’Alzheimer.

Anche alcuni alimenti possono influire. Una ricerca ha dimostrato che il consumo di mele, fragole, carote, agrumi, broccoli, uva, pomodori, pesci e legumi hanno proprietà che possono proteggerci dalla demenza senile.

 

Sintomi dell’Alzheimer – Le sue fasi iniziali

  1. Riduzione di energia e spontaneità
  2. Perdita occasionale della memoria
  3. Cambiamenti bruschi di umore
  4. Sensazione di frustrazione e rabbia costanti
  5. Lentezza nel reagire alle novità o nell’apprendimento
  6. Difficoltà nel comprendere materiale scritto
  7. Preferire ambienti familiari e comodi
  8. Isolamento e difficoltà nel comunicare
  9. Disorganizzazione, incapacità di pianificarsi ed orientarsi
  10. Riduzione del rendimento nel lavoro

 

FONTE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *